il Principe Namor : la vita politica Atlantidea

namor_new02.gif (129235 byte)

Come realmente governata Atlantide?
Da come abbiamo letto , si pu presumere che il modo di governare su Atlantide sia una specie di monarchia , tendente al principato.
Detentore del vecchio impero romano , la monarchia non si discosta molto dalla figura del Sub-Mariner: il monarca prende le decisioni su tutti gli aspetti governativi e democratici del regno , coadivuato da alcuni consiglieri che lo aiutano a prendere decisioni importanti su varie questioni.
Il gran visir Lord Vashti , amico e consigliere del principe , ha un rango superiore rispetto agli altri consiglieri , il capo del consiglio degli anziani.
C'era il rappresentante del consiglio di guerra , che era Krang , poi esiliato. Gli succeduto Thakos , rappresentante del consiglio dei Guerrieri.
Infine c' Shakkoth , alto sacerdote del tempio di Nettuno. Inoltre ci sono tra i principali consiglieri Lord Dara , cugino di Namor , Seth , perfido consigliere , e il defunto Byrrah , cugino di Namor addetto alla costruzione di armi.
Come visto adesso , la fisionomia del governo Atlantideo uguale all'imperium degli antichi romani : il rex che comanda su tutti i temi del regno , aiutato da consiglieri nei principali campi : politica ( con il consiglio dei seniores ) , religione ( con i ponteficies maximum ) e guerra ( decurioni e centurioni ).
Inoltre un grande esercito ( comandati dai diovuri parricidi e i quaestores perduellios).
Come delineato sopra , il vecchio regnum romano rispecchia quella di Atlantide.
Tutto dipende dalla citt centrale ( Atlantide= Roma) , e le colonie sono subordinate a lei.
La successione invece tendente al principato : infatti Namor succeduto a Thakorr , suo nonno , e quindi una successione di parentela , al contrario del regnum romano , in cui la successione era per prima decisa dai segnali positivi degli dei , poi con l'interregnum si decideva e si votava il nuovo rex , che con gli auspicia acquistava il titolo di re.
Nel principato invece era il vecchio princeps a nominare il nuovo , anche se non era sempre cos.
Namor quindi lo possiamo descrivere come un monarca del vecchio impero romano , ma saggio , autoritario e prudente. Non per altro il suo grido di battaglia IMPERIUS REX!

 

 

Torna a sezioni